La nostra produzione poggia su delle solide fondamenta.

Per quanto riguarda la preparazione della tessitura, disponiamo di un sofisticato reparto dove si svolge l’orditura: in un primo momento il filato viene controllato, in relazione al colore, alla titolazione e all’aspetto. Poi, dopo essere stato sottoposto ad un’ulteriore verifica, viene caricato sulla cantra. I fili, trainati dall’aspo, dapprima sono separati dal pettine di invergatura e, successivamente, per ottenere la giusta altezza, passano attraverso il pettine di riduzione. In concomitanza di questi passaggi,  l’aspo inizia ad avvolgere i fili, conferendogli la necessaria omogeneità. In ultima fase, tutti i fili formanti la catena sono scaricati sul subbio di ordito, destinato al telaio per essere lavorato.

Particolari dell’orditura:


Nello stabilimento di Valdagno svolgiamo gran parte del processo produttivo. I subbi di ordito vengono trasportati in un apposito spazio, in attesa di essere caricati a telaio. Per ragioni di approvvigionamento, alcuni subbi non vengono utilizzati immediatamente, ma sono depositati come scorte in un luogo predisposto. La vera e propria tessitura avviene in un’ ampia sala che ospita circa cento telai di ultima generazione.  


I tessuti prodotti nello stabilimento di Valdagno, prima di essere destinati al finissaggio e al confezionamento, devono passare il controllo qualità. Questa fase è di notevole importanza, perché ci permette di analizzare approfonditamente le condizioni intrinseche dei prodotti. Al riguardo, ricordiamo che in fase di produzione, anche se in percentuale minima, possono emergere delle piccole imperfezioni sul tessuto. Per contenere al massimo questo problema, il personale addetto monitora costantemente. Il prodotto ottenuto, infine, viene ispezionato nuovamente e, nel caso emergano delle anomalie, si opererà direttamente sul tessuto, rammendandolo e riportandolo al suo massimo standard qualitativo.


Infine, nel nostro stabilimento di Gallarate, concludiamo il processo produttivo con il confezionamento e l’orlatura. Quest’ultimo passaggio lo dedichiamo ai capi destinati ad essere presentati direttamente ai nostri clienti o per l’allestimento delle fiere.